NGV

il progetto
l'archivio
completo
autori
compilation cd
categorie
cerca

 
guide
programmi
licenze
(CC)
Ambulatorio Medico Popolare
I volontari dell'ambulatorio medico-popolare di Milano, a rischio di chiusura, parlano della loro attivita'

autore
email
citta' milano
data 26/10/2004

nome del file ngv_mi_it_20041026_ambulatorio_medico_popolare.avi
durata 00:03:14 (hh:mm:ss)
cd 41
grandezza 4.49 Mb
lingua it
mime type avi mp4 (mp4)

I volontari dell'ambulatorio medico-popolare di Milano, a rischio di chiusura, parlano della loro attivita'

"negozio 2 luci, 90 mq, adiacenze v.le Monza, zona di passaggio, prossimità
MM, occupato abusivamente , ottimo per investimento”

è su un annuncio del genere che si è leccato i baffi il signor B.,
pregustando la sua prossima, piccola, speculazioncina immobiliare.
E così ha comprato l'immobile in cui da 10 anni ha la sua sede l'Ambulatorio
Medico Popolare, al piano terra della casa occupata di Via dei Transiti, 28 a
Milano.
Il signor B. ha il fiuto per gli affari, ed ancor più per scegliersi il
legale che dovrà sloggiare gli abusivi: quest'ultimo infatti, dapprima manda
missive ad un fantomatico “Poliambulatorio Leoncavallo” (!!!) che ovviamente
nessuno riceverà mai, poi prova a fare “bù, bù” al telefono a due operatrici
dell'AMP che non si impressionano troppo, infine, non domo, sfodera il jolly.
Una bella citazione giudiziaria con procedimento d'urgenza (che peraltro il
giudice non concede) in cui si chiede:
-che l'AMP venga chiuso poiché vi si “esercita abusivamente la professione
medica” e perchè “vi si vendono farmaci scaduti (!!!)”
-un risarcimento per danni di 30.000 € (e chi siamo, Multimedica?)
-ultimo e non ultimo, la liberazione immediata dei locali
Si cerca cioè di velocizzare uno sfratto “difficile” gettando fango sull'AMP
e facendolo chiudere d'autorità.
In effetti, si: in tutto questo tempo decine di medici hanno esercitato la
loro professione “all'interno dell'immobile del signor B. e a sua insaputa”,
senza richiedere alcun compenso ai malati che hanno curato e dimostrando
come si possa con modestissime risorse garantire quel diritto alla salute
che il sistema sanitario continua a negare.
3000 pazienti, 15000 visite, distribuzione GRATUITA di farmaci a immigrati
privi della tessera sanitaria e a italiani messi in difficoltà dai ticket-
balzello di Formigoni, hanno fatto dell'AMP un punto di riferimento
importante per la popolazione del quartiere e della città.
E ancora: attività meno pratiche e più politiche vengono svolte dall'AMP
all'insaputa del signor B., nel “suo” immobile, nella città e sul territorio
nazionale. Sportello del Telefono Viola contro gli abusi psichiatrici,
informazioni sul diritto alla salute nelle scuole di italiano per stranieri,
consultorio donne autogestito e
autoformazione sulla salute delle donne nelle scuole e nei centri sociali,
sostegno alle iniziative autorganizzate degli immigrati per il diritto alla
casa, alla scuola, alla cittadinanza, presenza attiva contro la dilagante
mercificazione della sanità.
Non è nostra intenzione permettere che gli interessi pecuniari di un singolo
pongano fine a questa lunga esperienza di autogestione possibile, a questa
risposta concreta ai bisogni di molti.
Né abbiamo intenzione di andarcene da questi spazi, che sono stati lasciati
all'abbandono e al degrado dai proprietari, e recuperati più di 10 anni fa ad
un uso socialmente utile grazie ad un grosso impegno collettivo, anche
economico.
Faremo un presidio davanti al tribunale per il giorno della prima udienza
mercoledì 27 ottobre ore 12,30
dove aspettiamo tutti coloro che vorranno esprimerci la loro solidarietà e il
loro appoggio
AMBULATORIO MEDICO POPOLARE

per info: 02-26827343 lun e gio pomeriggio mail:
ambulatorio.popolare@inventati.org
prossimo hAMPy hours di autofinanziamento (ANCHE PER LE SPESE LEGALI!!)
giovedì 21 ottobre dalle 18,30 c/o Spazio Occupato, Via dei transiti, 28 a
Milano


FTP - seleziona un link per iniziare il download
http://dist.ngvision.org

suggerimenti in tema
commenti (aggiungi nuovo)
saldatore tig patentato lo specchio (marco, liberomarco@wp.pl)
hosting · ISOLE NELLA RETE · AUTISTICI.ORG / INVENTATI.ORG